Torta di autunno alle tre farine

Web Hosting

Torta di autunno alle tre farine ricoperta di cioccolato fondente con pistacchi noci e nocciole arricchita da un cuore morbido di marmellata d’arancia è un dolce irresistibile… la torta ha  consistenza morbida e soffice ha rendere unico il suo  sapore di cioccolato e intenso e dato dalla cannella e i chiodi di garofano.

PER VISUALIZZARE TUTTI I PRIMI PIATTI CLICCA QUI.

INGREDIENTI x8 P.Z

  • 200 gr di Farina 00
  • 150 gr di Farina di Mandorle
  • 150 gr di Farina di Nocciole
  • 400 ml di Latte Intero
  • 20 gr di Lievito per Dolci
  • 70 gr di Cioccolato Amaro in Polvere
  • 100 gr c.a Cioccolato Fondente
  • 2 Cucchiaini di Cannella
  • 4 p.z Chiodi di Garofano Tritati
  • q.b Marmellata di Arance
  • q.b Pistacchi Noci Nocciole Mandorle a scelta
  • 100 gr di Burro fuso

Procedimento

In una ciotola prepariamo le farine con la cannella e i chiodi di garofano
In un altra ciotola versiamo il latte il cacao amaro lo zucchero e il burro fuso amalgamiamo il tutto.
Una volta pronto cominciamo a versare la farina con il lievito poco per volta.
SEGUI.
Versare la farina con il lievito.
L’impasto deve avere una consistenza morbida appiccicosa come da foto.
A questo punto cospargere lo stampo con burro e farina io nel mio caso ho utilizzato uno da 24 cm alto ma va bene anche il 26/28 Tradizionale.
Versare il composto
Riporre in forno preriscaldato ventilato per 45/50 minuti circa.
Trascorso il tempo lo potete farcire con la marmellata a scelta io nel mio caso ho utilizzato la marmellata d’arance, una volta fredda potete versare il cioccolato fondente ricoprendolo con scaglie di nocciola pistacchi noci ecc..
Una volta fredda la potete servire.
Torta di autunno alle tre farine

Procedimento

La ricetta che vi illustrerò oggi e nata che un giorno avevo voglia di un bel dolce.. ma controllando in dispensa mi sono reso conto che non avevo tutti gli ingredienti da qui e nata la torta d’autunno alle tre farine ho utilizzato quello che avevo a disposizione e ne venuto fuori questo stupendo dolce che renderà tutti felici.

Cominciamo prendendo una ciotola abbastanza capiente e riponiamo la farina 00 /mandorle/nocciole il lievito la cannella e i chiodi di garofano amalgamiamo il tutto e mettiamo da parte in un’ altra ciotola versiamo il latte il burro fuso, zucchero e amalgamiamo il tutto, con un mixer una volta che il composto e pronto cominciamo a incorporare le farine passate al setaccio gradualmente poco per volta dopo che avrete incorporato il tutto il risultato e un impasto morbido e appiccicoso.

Torta d’autunno alle tre farine

 A questo punto prendiamo lo stampo e lo cospargiamo con burro e farina versiamo il composto e riporre in forno preriscaldato ventilato  175 gradi  circa 45 /50 minuti una volta pronta la torta la uscite  sarà bella gonfia all’ interno si formerà una camera d’aria che  andremo a mettere la marmellata d’arancia con un sacco da pasticcere, una vota fatto fatela riposare un poco.

Nel frattempo prepariamo il cioccolato fondente lo riponiamo in un pentolino circa 100 grammi, con una noce di burro e qualche cucchiaio di latte portiamo a fusione il cioccolato e lo versiamo sulla torta completando con i pistacchi, noci, nocciole, tutto quello che avete a disposizione  rendendo felici famigliari e amici..

Con questa Ricetta potrete realizzare anche dei biscotti il risultato sarà morbidi dentro e croccanti fuori, basta inserire il composto dentro una sacca da pasticcere.
Consiglio di usare la sacca senza beccuccio.
Infornare in forno ventilato 175 gradi per 15 minuti circa controllate sempre!

Note 

Per chi desidera nell’impasto può aggiungere le noci tritate ho quello che preferite tutto sta alla vostra fantasia..: un consiglio non riporre la torta in frigo ne altera il sapore e la consistenza.

PER VISUALIZZARE TUTTI I SECONDI PIATTI CLICCA QUI.

VISITA IL GRUPPO—>  IL PEPERONEROSSO RICETTE DI CUCINA SU FACEBOOK.

SOCIAL NETWORK

Instagram

Twitter

Pinterest

Facebook

SiteGround

Web Hosting Web Hosting
About ilpeperonerosso 111 Articles
Cooking Chef/Food blogger La cucina è di per sé scienza.Sta al cuoco farla diventare arte!

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.




*